Non sei registrato? Clicca qui

Hai dimenticato la password?

x
OMG

Discover OMGCloud. Un cantiere sempre aperto.

OMGcloud è un divulgatore di contenuti e un incubatore di idee e di progetti, che non sono solo delle belle parole. Talvolta ne seguono performance inaspettate, si assiste a tecnologie sorprendenti, rivoluzionari modi di pensare, interagire, lavorare.

Vuoi conoscere il mondo OMG?

Scopri chi siamo attraverso le nostre ricerche, i nostri eventi e il nostro blog.

Conosci il progetto Flying Room?

Scopri le nostre attività o se ne fai già parte accedi con le tue credenziali.

Ti piacerebbe far parte del team?

Siamo aperti alle nuove idee: crea la tua pagina personalizzata e partecipa alle nostre

Glossario

#leparoledellarete

La lingua della rete è un'entità viva, pulsante, in continua mutazione, una sorta di bit-Esperanto con cui fare i conti quotidianamente. Inglesismi e neologismi crescono a ritmo vertiginoso, entrano nell'uso comune molto rapidamente e non essere aggiornati rischia di compromettere la comprensione delle informazioni. Per non perdersi, stare al passo coi tempi e non sentirsi "newbie" è necessario fare spazio ai nuovi arrivati e farli nostri.

a

account

accreditamento presso un provider per l'accesso a internet e servizi di e-mail.

addare

l'azione di aggiungere altri utenti in un blog o in un profilo pubblico.

aggregare

selezionare feed in un unico contenitore.

antivirus

applicazione in grado di verificare la presenza di virus nei file memorizzati sui vari supporti del computer e, nel caso, è normalmente possibile procedere all'eliminazione e/o alla pulizia dei file. Gli antivirus hanno anche una funzione preventiva, rimangono sempre attivi per impedire l'accesso dei virus al sistema.

apps

application software: software per computer o smartphone progettati per aiutare l’utente a compiere compiti specifici (es. software grafici, lettori musicali, giochi e passatempi, news e altro).

avatar

immagine scelta per rappresentare la propria utenza in comunità virtuali.

avi

formato più comune per i documenti audiovideo.

b

backup, backuppare

copia di riserva di un disco o di file su supporti di memorizzazione diversi da quello in uso; backuppare è l'azione di creare una copia di riserva.

banner

forma pubblicitaria diffusa sul web che consiste in una “striscia” promozionale che appare insieme alla pagina richiesta dal visitatore.

big data

si riferisce all'opportunita' insita nell'analizzare e filtrare le enormi quantita' di informazioni che, grazie alla tecnologia, siamo in grado di raccogliere su qualsiasi attivita'.

blog, blogger, bloggare

contrazione di web log, indica uno spazio web autogestito dove vengono pubblicate in tempo reale notizie, informazioni, opinioni ovvero “post” da condividere con altri. Blogger è l’autore di blog e bloggare è l’azione di chi segnala un contenuto su un blog.

blogosfera

insieme di blog, reticolo formato dai singoli blog linkati l’un l’altro.

blogwar

litigio a colpi di post.

bookmark

segnalibro presente in tutti i browser, permette la memorizzazione dell’indirizzo del sito che stiamo visitando.

bounce

e- mail che torna al mittente a causa di errori.

browser

programma che consente la visualizzazione delle pagine web, navigare nella rete.

bug

errore di progettazione di un software, fa impazzire il PC e anche noi.

buzz

buzz

c

chat

luogo virtuale d'incontro dove si parla in tempo reale con altri utenti.

ciberspazio

mondo virtuale della rete.

click

premere un tasto del mouse, azione effettuata da un utente per richiedere il collegamento da una pagina web a un’altra.

community

insieme di utenti con i medesimi interessi che si riuniscono intorno ad un sito.

cookie

file che riconosce gli utenti fornendo al server informazioni sulla loro identità e sull’attività svolta durante la navigazione.

craccare

raggirare i sistemi di sicurezza.

crash

quando un computer risulta bloccato.

cross post

invio simultaneo e multiplo di uno stesso messaggio.

crowdfunding

processo di finanziamento originato dal basso tale da movimentare nel complesso un gran numero di soggetti e risorse: un insieme di persone - definito "crowd" - conferisce somme di denaro - dette "funding" - al fine di finanziare un progetto imprenditoriale o un'iniziativa specifica utilizzando siti Internet, piattaforme o portali dedicati e ricevendo, come controvalore, una ricompensa prestabilita.

customizzare

personalizzare.

d

dashboard

“cruscotto”, postazione o pagina web basata su una tecnologia che visualizza informazioni relative a un business, raccolte e visualizzate in tempo reale usando grafici, riepiloghi, liste.

database

raccolta di informazioni organizzata in modo da poter essere facilmente accessibile per consultazione, modifiche e aggiornamenti.

debuggare

eliminare gli errori da un programma.

digital divide

definisce l’accesso alle informazioni digitali e alle tecnologie di comunicazione (a livello mondiale e nazionale) distribuito in modo ineguale, a causa di fattori sociali ed economici. Le conseguenze di questa disparità creano divisione tra la popolazione online e quella offline, causando un concreto pericolo di emarginazione ed esclusione sociale.

dominio

parte di un indirizzo elettronico che generalmente corrisponde al nome del provider, rappresentato dalle lettere dopo l´ultimo punto (es. it, com, org).

download

l'azione di “scaricare” file dalla rete.

drag & drop

“trascina e lascia”; è la successione di azioni applicate a un oggetto virtuale per un'operazione di spostamento.

e

e-commerce

commercio elettronico, vendita e acquisto di beni tramite la rete.

e-mail

abbreviazione di electronic mail, messaggio inviato tramite una rete di computer.

eBook, eBook reader

versione digitale di una qualsiasi pubblicazione, consultabile su computer, telefonini di ultima generazione, palmari e eBook reader ovvero appositi dispositivi di lettura digitale.

emoticon

icona che esprime emozioni, ricavata da numeri, lettere e punteggiatura che, composti, disegnano espressioni facciali stilizzate.

extranet

tecnologia che connette le reti locali aziendali, limitando l'accesso ai soli utenti autorizzati. Può funzionare sia all'interno che all'esterno della rete aziendale, configurando per esempio un'area di accesso riservata ai clienti.

f

faq

frequently asked questions; lista delle domande e risposte a proposito di un servizio offerto su un sito, chiarendone in anticipo i dubbi più frequenti.

feed

servizio che rende disponibili e automaticamente aggiornati dei contenuti web.

finger

reporting sui collegamenti: indaga sulle generalità di utenti di cui sia noto solo l'indirizzo di posta elettronica.

fixare

aggiustare, correggere un programma in modo che funzioni come voluto.

flaggare

contrassegnare (solitamente una casella).

follow up

comando che viene usato per rispondere ad un post, senza creare un nuovo “thread”.

ftp

File Transfer Protocol (protocollo di trasferimento file) ovvero: il sistema portante dei trasferimenti di file tra i computer su internet.

FYI

for your information; utilizzato nella mail o nei messaggi.

g

gamification

l'utilizzo di meccaniche di gioco applicate al business (in contesti non gaming).

geek

persona abile e interessata a tutto ciò che è tecnologicamente innovativo, in particolare internet e nuovi media.

geolocalizzazione

identificazione della posizione geografica nel mondo reale di un dato oggetto, esempio un cellulare o un computer.

gif

graphic interchange format. Formato grafico per la visualizzazione delle immagini.

guerrilla marketing

forma di promozione pubblicitaria non convenzionale ottenuta attirando l’attenzione delle persone solitamente in luoghi cittadini molto frequentati.

gugolare o googlare

Google è oggi il più usato motore di ricerca del globo, diventando così per antonomasia sinonimo di “cercare informazioni provenienti dal web”.

h

hacker

pirati informatici.

hit

il numero degli hit registrati da un sito è utile per definire il volume di traffico.

home page

pagina principale d´ingresso a un sito.

i

icona

rappresentazione grafica di un file.

indirizzo IP

identificativo numerico associato a ogni singolo computer connesso a Internet.

internet service provider

fornitore di servizi internet; struttura commerciale che offre agli utenti servizi tra cui l'accesso a internet e la posta elettronica.

intranet

rete aziendale inaccessibile ad utenti non autorizzati; collega soltanto i computer interni all'azienda a cui è possibile accedere attraverso un sito web.

iPod

dispositivo di Apple per l'ascolto della musica scaricata da internet.

iTunes

software di Apple che permette di acquistare musica on line e scaricarla direttamente su iPod.

j

jpeg

joint photographic expert group; formato grafico compresso per immagini statiche.

junk mail

messaggi di posta elettronica provenienti da sconosciuti, inviati per fini pubblicitari od altro.

k

keeg

contrario del vocabolo “geek”. Sia nel senso di lettura al contrario che nel suo significato: è chi non accetta e non usa la tecnologia, il computer, non adopera internet.

l

library 2.0

biblioteca 2.0; designa un modello di servizi bibliotecari modernizzati, online e costantemente aggiornati, oltre a comportare anche il coinvolgimento dell’utente nei processi di implementazione dei servizi bibliotecari attraverso il feedback e la partecipazione.

likeare

cliccare su “mi piace” (tipicamente usato in Facebook).

link, linkare

collegamento tra due pagine web; linkare è l’azione di inserire un link.

login, loggare

procedura di ingresso ad un computer, registrarsi.

logout

operazione attraverso la quale si termina un collegamento con un sistema al quale si ha accesso attraverso un nome utente e una password (vedi login).

loop

ripetizione di una sequenza di immagini.

m

mail box, mailing

casella postale per il traffico e-mail; mailing è l'atto di inviare posta, tecnicamente indica la pubblicità a un potenziale cliente.

mashup

“collage” di nuovi contenuti tramite la combinazione di informazioni già esistenti (testi, immagini o suoni).

masterizzare

trasferire dati su CD o DVD.

matchare

far combaciare, accoppiare i dati.

media

indica i mezzi di cui la pubblicità può avvalersi (TV, radio, giornali ecc.).

media buyer

colui che in un´agenzia è addetto all´acquisto degli spazi pubblicitari sui mezzi. Detto anche “uomo media”.

media plan

suddivisione degli investimenti pubblicitari tra i mezzi.

media planner

chi studia la distribuzione migliore degli investimenti pubblicitari tra i vari media.

media strategy

documento che contiene la strategia relativa alla campagna, ovvero: su quali mezzi sarà programmata, quale il target da raggiungere.

millennials

sono i giovani nati negli anni ’80, i ragazzi “fluidi” che vivono di tecnologia, i primi cresciuti in un ambiente digitale.

minisito

siti web di durata limitata per la promozione di un evento o prodotto.

modem

dispositivo che consente al computer di dialogare con altri computer attraverso linee telefoniche.

motore di ricerca

programma in rete che permette di cercare e recuperare dati e informazioni presenti sul web.

mp3

sistema di compressione dati audio, senza perdita di qualità (diffuso sui siti musicali).

mp4

versione più evoluta di mp3.

mpeg

moving picture expert group; standard per la compressione di video.

n

navigare

visualizzare più siti internet, saltando da uno all'altro tramite link.

nerd

chi ha una predisposizione per la ricerca intellettuale, poco interessato invece alle attività sportive e sociali.

newbie

neofita della rete, navigatore alle prime armi (anche “nabbo” o “niubbo”).

newsletter

strumento di marketing molto utilizzato, in grado di raggiungere una pluralità di persone che ricevono direttamente nella loro casella email news e aggiornamenti su prodotti, offerte o promozioni.

nickname

nomignolo, username col quale ci si presenta per partecipare a comunicazioni fra utenti in tempo reale, come ad esempio le chat o forum di discussione.

o

p

page

la visualizzazione di un testo una pagina (o schermata) per volta. È il contrario di scroll.

page rank

valore numerico che Google attribuisce ad ognuna delle pagine web conosciute dal motore di ricerca: è un voto su scala da 0-10 calcolato in base a parametri come la qualità dei contenuti, le visite, i collegamenti.

page view

richiesta di una pagina web che esprime anche il numero di volte in cui è stato potenzialmente visto l’annuncio in essa contenuto.

password

codice segreto utilizzato per tutelare la privacy dell'utente.

pdf

portable document format; formato per file grafici utilizzato per rendere disponibili documenti rappresentanti pagine stampate e per tutti quei documenti per cui è importante che venga preservato l'aspetto grafico. Le pagine che appaiono a schermo possono essere stampate ma non modificate.

plug-in

letteralmente "collegare", identifica un software aggiuntivo che consente la visualizzazione di files speciali e potenzia in termini di funzionamento il software principale.

poke

dare colpetti virtuali tramite web per ottenere l'attenzione o infastidire una persona (tipicamente su Facebook).

pop-up

finestra di diverse dimensioni sovrapposta al sito visitato, che contiene comunicazioni pubblicitarie.

post

tipicamente riferito ai blog, è il testo inserito all'interno di una discussione; postare è pubblicare online.

pull

si riferisce alla tecnologia per cui si forniscono informazioni al computer dell'utente dietro sua richiesta.

push

si riferisce alla tecnologia per cui si inviano informazioni al computer dell’utente senza una esplicita richiesta.

q

qr-code

codice a barre bidimensionale di piccole dimensioni che indirizza gli utenti a siti dove è possibile conoscere dettagli di un prodotto, un evento o altro. Caricando il software di traduzione sul cellulare, è sufficiente che l’utente punti la fotocamera del telefono verso il codice ed è possibile visualizzare la pagina web specificata. Si trovano sempre più spesso su giornali, etichette di prodotti, cartelloni pubblicitari.

r

reti

più computer collegati.

router

sistema che collega due o più reti.

RSS

real simple syndication; permette di integrare in modo semplice nel proprio sito messaggi o altri contenuti. Costituisce il fondamento tecnico di blog e community.

RSS-feed

consentono di tenersi automaticamente aggiornati sui contenuti dei propri siti preferiti senza doverli rivisitare manualmente.

s

scroll, scrollare

far scorrere il testo sullo schermo; può essere verticale o orizzontale e permette di muovere il documento in modo da rendere visibili quelle parti che altrimenti rimarrebbero fuori dai limiti dello schermo. Scrollare è effettuare lo scroll con il mouse.

selfie

fotografia fatta a se stessi, solitamente scattata con uno smartphone e poi condivisa sui social network.

server

computer che fornisce un servizio ad altri computer sulla rete.

sherare

condividere.

shiftare

scalare di posto di un elemento all’interno di una fila o una successione, in modo sistematico.

skillato

esperto, dotato di capacità e conoscenze necessarie per un determinato lavoro.

slideshare

permette agli iscritti di condividere le proprie presentazioni in ppt con chiunque abbia accesso a internet, in un ambiente web 2.0.

smtp

simple mail transfer protocol, per consegnare la posta da un personal computer all'altro.

social bookmarking

servizio web dove vengono resi disponibili elenchi di segnalibri (bookmark) creati dagli utenti, liberamente consultabili e condivisibili con altri utenti appartenenti alla stessa comunità virtuale.

social media

applicazioni di web 2.0, indica siti di aggregazione sociale che si basano principalmente sulla condivisione di contenuti e l'interazione tra utenti. Per fare qualche esempio: Facebook, Twitter, LinkedIn, Youtube e molti altri.

social network

social media

social search engine

motore di ricerca sociale; strumento in grado di indicizzare le informazioni contenute all’interno dei maggiori social network. Tali informazioni possono basarsi sul grado di apprezzamento di un argomento o di persone e profili (il tasto mi piace di Facebook) oppure sul grado di interazione (numero di condivisioni da parte degli utenti).

spam, spamming

posta spazzatura, forma di “inquinamento” della posta elettronica. Spamming è l’azione dell’invio di messaggi indesiderati generalmente commerciali senza che l’utente li abbia richiesti.

splittare

dividere in più parti.

switchare

passare da un elemento a un altro.

t

tablet

computer portatile sprovvisto di tastiera, di piccole dimensioni (formato A4 o A5) e spessore di qualche millimetro.

tag cloud

è un insieme di tag (parole chiave) associate ai vari post; l’insieme viene rappresentato dando risalto ai termini più utilizzati ingrandendone il carattere. Più un tag viene utilizzato e più avrà una dimensione rilevante.

tag, taggare

l’attribuzione di un’etichetta di descrizione per l’archiviazione di documenti

thread

in particolare sui blog, un thread (in gergo, abbreviato con 3d) è una sequenza di risposte ad un messaggio iniziale.

time out

periodo di tempo limitato (20-30 minuti) trascorso il quale, se l'utente non compie azioni rilevabili, la sua visita viene considerata finita.

trackback

collegamento di contenuti in altri blog.

tracking

tracciare. L'utente che accede a un sito viene seguito nel suo percorso di navigazione tramite diversi sistemi (server, cookie, ecc.). E' un modo per capire quali sono i suoi interessi e quello che cerca sul sito.

twittare

mandare un tweet, messaggio su Twitter (social network che offre la possibilità agli utenti di avere una pagina personale aggiornabile tramite brevi testi di max 140 caratteri. Gli aggiornamenti sono mostrati istantaneamente nella pagina del profilo e comunicati ai “followers” ovvero gli utenti registrati per riceverli).

u

upload

caricare messaggi, processo di trasmissione di file attraverso rete informatica.

url

uniform resource locator; indirizzo elettronico che identifica un dominio, un server o una pagina web.

usability

studia come progettare un sito “usabile” ovvero facile da navigare.

user generated content

contenuto creato dagli utenti di un sito, distinto dal contenuto creato dal webmaster (può essere una recensione, un video o altro).

user-friendly

software di facile usabilità; prende l'utente per mano e lo accompagna amichevolmente alla finalizzazione del compito prefisso.

username

identificativo che, insieme alla password, rappresenta le credenziali o account dell’utente per entrare nelle risorse di un computer, programma o server.

utility

software di sistema che aiuta ad analizzare, configurare, ottimizzare un computer.

v

viral marketing

forma di marketing che si basa sul passaparola e la facilità di condivisione online dei contenuti tra le persone.

visita

sequenza di richieste fatte da un visitatore ad un sito. Inizia con il primo “hit” e termina alla scadenza del “time out” relativo all'ultimo hit registrato.

visitatore

individuo che ha visitato un sito web.

vlog

blog in cui i post non sono costituiti da contributi video (es. YouTube).

w

web 2.0

approccio alla rete che ne connota la dimensione sociale, la condivisione, l'autorialità rispetto alla mera fruizione.

web 3.0

la futura terza generazione del web connotata come “semantica” o “intelligente”, in grado di migliorare la comprensione delle informazioni e fornire un’esperienza di navigazione più semplice e produttiva.

web analytics

monitoraggio delle performance del sito.

webmaster

il responsabile di un sito.

widget

miniapplicazioni o piccoli programmi di supporto che appaiono come “pulsanti” sul desktop di un computer, es. un traduttore rapido o notizie meteo.

wiki

progetto collettivo in cui le informazioni vengono inserite da più utenti e collegate tra loro. Il wiki più conosciuto è Wikipedia, enciclopedia online presente dal 2001.

x

y

YouTube

sito che consente la condivisione di video. Dovrebbe ospitare solo video realizzati direttamente da chi li carica, anche se spesso contiene altri materiali caricati senza autorizzazione. Terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook.

z

ZIP

formato di compressione dati molto diffuso.

zippare

comprimere un file per ridurne la dimensione.